14.3.15

Non dovevo cadere

"Ho 79 anni. E non dovevo cadere. Camminavo così bene, mi arrampicavo sugli alberi. È successo. Piango e non riesco a crederci che sono caduto. Ora so che sono vecchio. Piango perché sono vecchio, mica perché sono caduto". ("La percezione della vecchiaia e della morte", 2010, di A. Battantier. Intervista a Mario, detto Il Ragno).