21.4.15

ANSIA e IL LASCIARSI ANDARE

"Cos'è l'ansia? Non riesco a definirla eppure, oggi mi sento bene e all'improvviso mi prende il tormento dell'anima e mi si rizza lo stomaco e il cuore muore di pazzia e addio vita così come viene. Eppure sono sempre io, che quando mi sveglio mi vedo bello e penso: "nessuno mi toglierà la mia anima". Nessuno. Ad eccezione di questo paese di nebbia che si chiama ANSIA. Forse dovrei lasciare andare alcune cose. Non posso controllare tutto il mondo. E non ci sono solo io. C'è altra gente oltre il mio naso e non voglio perderla. Lasciarmi andare al mondo, gettando le zavorre per volare finalmente leggero". (Memorie di una dipendenza, Andrea Battantier, 2011).