Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2012

SCEGLI L'ANIMALE

SCEGLI L'ANIMALE Balla l'albatro disperso nel tetro inverno.
Ballano le trote -ancora- nel retro di una pescheria.
Ringhia nel bosco il cane, con le budella rotte (il cinghiale non ringhia, agisce).
Irrora il sangue, sulla barella di un veterinario, e torna mesto il cane entro le righe.
Brillano le stelle e negherò di averle disegnate per te, mio traballante amore. E parte il treno, portandosi via il veleno, e -se fosse un quiz- sceglierei l'ALBATRO disperso, che almeno balla in questo tetro inverno. (A. Battantier, poesie, 2012)

Re Carlos tornava dalla guerra

Ho visto un re e un elefante. Era morto il re schiacciato da tre elefanti. Gli elefanti erano arrabbiati, volevano ammazzare anche la regina che scappò sull'albero, perdendo le scarpe. La dignità l'aveva già perduta, quando il re suo marito sparò all'elefante, qualche ora prima. Il re era morto nei desideri di molti, e mia figlia, 5 anni, ha detto: lo spirito dell'elefante dalla nuvola lo schiaccerà. E quando ha piovuto a Madrid, per un attimo, ci ho creduto a mia figlia. (Frammenti per l'Apocalisse, A. Battantier, 2012)