8.11.09

Il Quadro dell'Ottimismo

Ogni tanto fa bene uno sguardo d'ottimismo alla vita.
L'ottimismo della volontà, l'essenza della mia Psicologia d'Azione Positiva.
Perché l'ottimismo può essere incoraggiato tra le persone.
L'ottimismo si impara.
D'altra parte è utile non confondere mai l'ottimismo con l'ingenuità o con l'idiozia. Ecco perché mi riferisco sempre all' "Ottimismo della Ragione".
Un ottimismo che tenga conto dell'Autoconsapevolezza, dell'Automonitoraggio, in vista degli Obiettivi Personali.
Che ci attende dietro la porta?
Abbiamo fiducia in noi stessi?
E soprattutto, siamo in grado di anticipare le strategie in presenza di informazioni ambigue, insufficienti, o di un coinvolgimento emotivo troppo elevato?

IL QUADRO DELL'OTTIMISMO:

1) RIMANERE ATTIVI.
2) NON SENTIRSI VITTIME, SE NON PER REAGIRE.
3) EVITARE IL PANTANO DELL'IMPOTENZA.
4) NELLA DISPERAZIONE, RICORDARSI CHE ESISTONO ALTERNATIVE.
5) ESISTE SEMPRE UNA SCELTA NELLA VITA.