10.12.10

VITA


"Nonostante tutto continuo a credere profondamente nella vita. E ognuno di noi, anche se magari ha vissuto una vita da poco, deve esserne felice. In fondo questa vita è tutto quello che abbiamo, e l’alternativa sarebbe non esserci. Anche se diventassi cieco, sordo e muto, senza gambe e senza braccia, non buttatemi via. Usatemi come fermaporte, ma non buttatemi via!"...E nell'ultimo viaggio in ascensore con Dio..."gli chiederò: lei dove va?". "All’ultimo piano, e lei?". "Oltre". (Bruno Lauzi, liberamente).