18.4.11


"Ti senti triste ed infelice, ma puoi sempre migliorare questa tua lamentela al mondo. Sorridigli a questo mondo, piuttosto, che è già triste di suo. Quel che sarà sarà! E noi ci saremo e l'affronteremo". ("Lettere a una figlia", M. Thompson Nati/A. Battantier, 2007)