15.1.08

"Ti amo" ha ancora un senso



L'amore è un'attesa richiesta e, seguendo tutti i principi della logica apparente, avanza a colpi di ultimatum;
e di baci;
e di dolori subiti, arrecati, andati a trovare negli anfratti di una frase intesa male.
Ho cercato l'amore.
Ho lasciato che mi assalisse, è stato bello.
E adesso andiamo a vedere che succede e come va a finire.
L'amore ti sveglia un giorno al mattino, senza spiegarti niente.
Che deve spiegarti?
E' amore, non insistere ti prego.



L'amore che si consuma rinasce diverso, in un altro amore e in un altro ancora.
L'amore è la congiunzione di alcuni organi,
l'amore muore, nasce, vive, come tutto.
L'amore non prende atto della realtà: va avanti e si ferma, ma non sempre quando è il momento che volevamo noi.
Non ha senso insistere, ma insisti pure, alle volte funziona.
"Ti amo" ha ancora un senso.
(Andrea Battantier, "15 storie d'amore e la fiaba di Hélène", 2003, ed. battar)