20.7.10

Il coraggio di vivere


Per quanto tu abbia fiato, se scappi da qualcosa che hai dentro, quanto pensi di poter andare lontano? Vuoi scappare in Islanda, vuoi scappare sui monti dentro una capanna, vuoi scappare, scappare lontano. Ma scappare perché se è dentro di te? Non fa rumore il dolore ma è dentro di te, la paura ti assale ovunque tu sei, e dalle mani ti strappa quel timido coraggio che alle volte ti prende in questo tuo assurdo viaggio. Puoi andare ovunque, pure sulla luna, e smettila di dare la colpa alla sfortuna. Fermati, solo se scappi è più forte di te. (M. Thompson Nati, "Il coraggio di vivere", ed. battar, 2010).