15.7.17

IL TENTATIVO DELL'IMPOSSIBILE

IL TENTATIVO DELL'IMPOSSIBILE. "Magritte usava figure realistiche per creare situazioni assurde e imbarazzanti. In questo quadro dipinge una donna, che si materializza sotto il suo pennello. La prof. dice che è il desiderio dell'uomo di creare la donna ideale, perfetta. È il mistero della donna che l'uomo tenta, VANAMENTE, di capire. Ma poi perché vanamente? Se mi date una matita la finisco io la donna. Il pittore aveva quasi finito, e adesso -per un braccio- non facciamo una tragedia. La donna va bene pure così, de sti tempi tocca da accontentarsi". (Memorie di un adolescente, 2007, A. Battantier, frammento di Janvier DC).