16.7.16

LA SERENITÀ CHE ATTENDE SOLO DI ENTRARE

LA SERENITÀ CHE ATTENDE SOLO DI ENTRARE. "Cos'è successo? Non riesco a rilassarmi. Sempre lì sul chi va là, teso ad arginar conflitti. Controllare tutto. Che maledetta fatica. Passano i giorni, senza ch'io riesca a goderne la bellezza e la spensieratezza. Che aspettative avevo? La serenità, questa sconosciuta amica lontana che ti rimira da lontano. Senza capire che lei è lì fuori, poiché son io che non la faccio entrare dentro me. Lei attende solo di vivere in me. Ma le paure? A che servono tutte le paure? Come posso fare spazio alla mia serenità, se sono pieno di queste assurde paure? La serenità, lei aspetta di entrare, serve far posto gettando via gli inutili fardelli che mi sono messo da me in fondo all'anima". (Padre Tosca Panunzio, Tutte le lettere, 1932).