7.4.15

FIDUCIA in noi stessi e VACCINO N: contro i NARCISISMI di tutto il mondo.

FIDUCIA in noi stessi e VACCINO N: contro i NARCISISMI di tutto il mondo. Quando crediamo troppo in noi stessi, è facile cadere giù, spinti nel vortice dell'autodistruzione "amorosa". L'eccesso di sicurezza gonfia oltre modo l'orgoglio ("Io non posso perdere!", "Io ti salverò", " Noi noi e solo noi, siamo la coppia più bella del mondo") e ci chiude gli occhi e la mente ai segnali del mondo reale. Ma quando crediamo in noi stessi, senza strafare, sulla base di dati di realtà, il narcisista non riesce a farsi amare, ad ammaliarci, a farci ammalare. Non ce la fa, nonostante le sue abili armi di seduzione e distrazione di massa. Questo meglio lo comprende chi ha sofferto le pene dell'inferno, e si guadagna, sul campo di battaglia, il vaccino N. Chi è vaccinato non perde più il suo tempo, chiude subito il contatto, sfanculando, senza attendere pericolose mosse di accerchiamento dell'io. Il narcisista tenta le sue carte, ma, ricordiamolo, il potere sta in mano a chi riceve il profumato pacchetto della seduzione: chi riceve decide che fare, anche rispedire al mittente o, meglio ancora, non ritirare il pericoloso pacco. Certo, se ci si illude, sperando che prima o poi le cose vadano come le abbiamo in mente (ah che illusi saccenti orgogliosi!!!), allora, ecco che si finisce nella rete. La rete dell'azzardo, del rilanciare, sperando, prima o poi, di vincere. Una passione armoniosa nasce dal credere in noi stessi, da un adeguato senso di interdipendenza, autonomia nel mondo, amor proprio nel rispetto e nella dignità. In amore, con un narcisista, una volta va bene caderci, ma la coazione a ripetere, sbagli su sbagli, sempre gli stessi sbagli, dovrebbero farci riflettere. Concentriamoci su noi stessi: dove abbiamo continuato a sbagliare per troppo tempo? Dove è la nostra responsabilità?Finiamola di dare sempre e solo la colpa agli altri. Gli altri non esistono, se noi lo vogliamo. Se non gli permettiamo di "esistere", intorno alla nostra vita, non potranno interferire sulla nostra ricerca di serenità e passione armoniosa. Serve allenamento per non accontentarsi di bugie e illusioni nei momenti di debolezza. Ma ricordiamo che, alle volte, i primi narcisisti siamo noi stessi. Alleniamoci a guardarci, anche, oltre lo specchio. (Memorie di un amore, 2008, A. Battantier).