3.4.15

Piante grasse


"Ho messo acqua alle piante grasse. Possono resistere per mesi e so che mi aspettano senza morire. Non potrebbero morire senza di me. Guardandole mi accorgo di non poterne fare a meno, c'è un alone di vita al centro di ogni vaso. Io non lo vedo, ma so che c'è. Così come so che l'acqua è importante per loro, quanto lo è per me. Mi fanno felice quando le innaffio e sembrano più forti ma non si abbattono se io non torno in tempo dai miei piccoli viaggi. Sono indipendenti, non hanno bisogno di me più di quanto io di loro. Mi chiedo, tornando in città, se è giusto amare queste piante così forti, ma la domanda più appropriata è forse: perché amo queste piante così forti? Ne ho bisogno, ho bisogno della loro sicurezza e caparbietà, del loro sapersi accontentare. Le piante grasse impediscono a me di morire di sete". (A. Battantier, Racconti, 1987).