5.4.15

La dignità

"Mi hanno licenziato, andrò in pensione tra 16 anni, non trovo lavoro, e sono molto arrabbiato. Rottamato a 50 anni, e sento parlare dei buoni vigneti dei politici, e di soldi grossi che girano in Italia, per gli amici degli amici. Hanno distrutto la mia dignità. Ma non del tutto. È ancora viva la mia dignità. Poca cosa ma rido quando penso ai politici che vendono da anni scampoli della loro dignità. Inutilizzata. Vero affare. Astenersi perditempo. Solo amici degli amici”. (Italien Néandertalien, A.Battantier, 2015, contributo di Umbe resiste).