8.3.14

L'ELABORAZIONE DEL LUTTO AMOROSO. "Ci sei te, anche ora che non ci sei più fisicamente, e continui a percorrere questo cammino insieme a me. Ti sento, ti avverto in ogni cosa che faccio. Sei te a darmi la forza per affrontare tutto. Quando sono triste, quando vorrei far tutto tranne gioire, in quel momento vieni in mio soccorso. Mi tornano alla mente i tuoi occhi che riflettevano la mia felicità Ti bastava vedermi felice per esserlo anche te o quando ti rabbuiavi vedendomi triste o pensierosa. Mi torna alla mente e allora io tiro fuori tutta la grinta possibile e cerco di lottare per la mia felicità. E non sento più stanchezza, non voglio più arrendermi perchè insieme alla mia forza si è unita la tua. Nonostante la morte tu oggi sei ancora qui, a tendermi la mano ed a incitarmi a proseguire il mio cammino". (AR, 2014. Ciao Gianluca amico mio!!!).