2.6.15

E la vita va

"Che vuoi che sia, se t'ho aspettato tanto? La marea risale, tutto è così normale, ti rassicura la vita col suo rumore. È bello fermarsi a dire due parole, sorrido perché un sorriso mi dà calore. Sorpresa perché non c'era più sorriso in me. Ma la vita va, semplicemente come sempre va. L'istinto vive per me, che vivo senza di te, e la vita va, naturalmente come sempre va. Il futuro ha bisogno d'amare, che vuoi che sia se ho ancora un po' di nostalgia? Che vuoi che sia se t'ho aspettato tanto, che vuoi che sia, tu non saprai se ho pianto, ma con gli altri mai, niente scene mai, è salva la mia faccia. E la vita va". (MM).