28.3.15

CHI PERDE LA LUCE PUÒ RITROVARLA IN MANIERA SORPRENDENTE

CHI PERDE LA LUCE PUÒ RITROVARLA IN MANIERA SORPRENDENTE. Non è una storia che si possa raccontare facilmente. Era irraggiungibile l'amore mio. Altrove, persa nei meandri ingarbugliati della mente. Non mi guardava in faccia. La sua unica necessità era di trovare soldi per la dose quotidiana di miraggio. La scena era sempre la stessa. Mi accorsi dopo 3 anni che la mia era una battaglia definitivamente perduta. Da solo non potevo più aiutarla. Non aveva più la luce dentro. In comunità, abbiamo ritrovato tutti insieme la virtù del comunicare, di guardarci in faccia con nuova dignità. Chi perde la luce può ritrovarla in maniera sorprendente. È questa storia nostra ad avermi fatto capire che gli uomini, insieme, di buona volontà, possono tenere ben acceso il fuoco dell'amore. (Memorie di una dipendenza. Andrea Battantier, 2007).