15.1.16

Raro cade chi ben cammina

    "Asseriva Leonardo Da Vinci: Raro cade chi ben cammina. Ma poco si consola se lo spigni nel burrone e poi lo vedi come vola". "E pure fosse? Tanto quando ormai si vola, non si può più cadere. E ricorda, ce l'hanno insegnato al corso di Psico Positivo, quando tutto è perduto, sull'orlo del precipizio escono sempre le ali". "Se c'hai le ali bone, sinnò aspetta na manciata de secondi e poi sentì che scrocìo". (T. Bergen, Era lei, 2009. Quando Paolo racconta che se vogliono farti le scarpe il modo lo trovano sempre. Anche se ti senti superiore a tutto. State in campana, volatori di sogni).