5.10.15

DONARE IL 100% DI NOI STESSI

"Quando si pensa alla vita finita, quando si perde il senso, quando ci si pensa pronti per lasciarsi andare, serve fermarsi a riflettere se è solo questo. È possibile stringere ancora i denti? È possibile, nonostante tutto, tornare a dirigere l'orchestra della nostra vita? È possibile tornare a lavorare alla nostra piccola ed unica opera d'arte? Tu vivrai, se lo vorrai! Metto l'ipotetico, è vero, poiché io sono per l'eutanasia esistenziale, ed ognuno ha il diritto di lasciare andare la vita da sé. Penso però, anche, che ognuno dovrebbe avere il diritto di donare al mondo il 100% di se stesso". (M. Thompson Nati, Psicoanalisi, buddismo e, più che altro vita di tutti i giorni. 2015).