25.12.15

NON È ESSENZIALE

"Non è essenziale acquistare un divano a rate, mangiare carne tutti i giorni, credere all'oroscopo. Non è essenziale il successo ad ogni costo, il superfluo imposto dagli altri, il vestito di Biancaneve a Carnevale, far sesso la prima sera che ti vedo. Non è essenziale odiare chi non pensa come noi, il corredo, far parte di caste, sentirsi superiori per ragioni che non ho mai capito, pelle, razza, religione ed altre cose da coglione. Non è essenziale pensare sempre che sia un periodo di merda (e perdersi un tramonto). Non è essenziale rubare a se stessi il tempo, le emozioni, la vita. Ps: non vale fare i bravi solo a natale". (A. Battantier, "Non è essenziale", 2009).