30.9.15

NON SCAPPARE DALLE TUE PAURE

"Bello o brutto che sia il paesaggio di questo viaggio, ogni tanto soffermati su te stessa. Non scappare dalle tue paure, poiché scappando non hai modo di volerti bene, di prenderti cura di te, di riempire quel vuoto affettivo che tanto ti attanaglia. Guardati dentro, e, se serve, sorreggi lo specchio, per non farlo cadere. (...) Adesso è così, ti si pervade l'anima di una nuvola nera. Adesso è così, eppure, è questo l'umile momento di ripartire dalle piccole cose del quotidiano. Piccolezze, quisquilie, semplici istanti che, messi insieme -un giorno- saranno la tua nuova forza nella ricerca della serenità. Ti voglio immensamente bene, papà". (Lettere ad una figlia, 1971, M. Thompson Nati). "Arrivare alla leggerezza senza essere superficiale, alla profondità senza essere pesante". (Lao Bu-Shem).