23.9.16

Poesia del bambino iperattivo

Poesia del bambino iperattivo.
"Potremmo dare una pillola al papà e alla mamma,
Potremmo tutti quanti non avere più paura di pensare, e vestirci da pecore solo a carnevale,
Potremmo smetterla di credere al demonio, e soprattutto agli angioletti biondi persi nel mondo,
Potremmo far incontrare sul ring; "dr. Barnard vs. dr. Mario Thompson Nati", e lasciare che si pestino e noi correre per prati senza esser presi per matti,
Potremmo trovare altre strade, per non finire in Riformatorio,
Potremmo amarci gli uni con gli altri, anche se siamo rompipalle.
Potremmo giocare anche se mi arrampico sulla sedia, in fondo ho solo 9 anni". (A. Battantier, 2006).