22.9.16

PSICOFARMACI


PSCOFARMACI. "Un sacco di bambini e ragazzini prendono psicofarmaci, Pare che stiamo tutti male. Si prendono pillolette per non soffrire più, o per soffrire meno. Si ha paura di soffrire. Appena uno soffre gli danno subito droga. Per far finta che vada tutto bene. In società bisogna tutti ridere, e stare allegri, altrimenti c'è qualcosa che non va. Ma è nella società che c'è qualcosa che non va. Pretende che tutti si rida alla merda intorno a noi. Ma io, al massimo posso tapparmi il naso, ma ridere proprio no". (A. Battantier, Memorie di un adolescente, Jason, 2014).