12.6.16

SULLA PAURA




"Ho paura perché non so. Il nemico mi si muove dentro. La notte sogno che corro. Allora, se a muovermi son io, chi è il nemico? Il nemico di me stesso sono io. Vorrei fermarmi e combatterlo, ma non ci riesco, perché non penso alla battaglia, penso alla probabile sconfitta. Oh, certo, meglio fare qualcosa, questa volta qualcosa di diverso: smetterla di abbracciare le sirene degli alibi, focalizzandomi sulla mia strada". (M. Thompson Nati, Around, Around Lao Bu-Shem, 1970). [...] "La paura si supera combattendo ieri nell'oggi, con fiducia nel domani. E nel combattimento, non si ha tanto tempo per la paura. La consapevolezza si opponga all'ignoranza ed alla paura di affrontare le ombre". (Lao-Bu-Shem, 400 a.C.).